8 alimenti naturali per combattere il dolore

Lo zenzero contro le infiammazioni muscolari e i disturbi dello stomaco

Lo zenzero è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Zingiberaceae. Molto usato nell’alimentazione dei paesi asiatici, negli ultimi anni è diventato di uso comune anche nella nostra cucina. Una novità che porta con sé tante caratteristiche positive. Lo zenzero infatti possiede alcune proprietà antinfiammatorie e digestive che lo rendono utile per stomaco, inoltre è capace di attenuare il dolore rendendolo più sopportabile nei casi di contrazione muscolare o di dolore mestruale.

I mirtilli sedativi naturali

Antiinfiammatori e analgesici naturali sono senz’altro i mirtilli che insieme ad altri frutti come ad esempio arance e fragole contengono molti antiossidanti, che eliminano i radicali liberi, responsabili dell’infiammazione della mucosa digestiva causa di ulcere, infezioni urinarie o malessere digestivo.

 Semi di zucca antiinfiammatori e non solo

Dei semi di zucca potremmo fare un articolo a parte, perché ricchissimi di magnesio, possono aiutare in tantissimi casi: per migliorare il sonno, per il cuore ma soprattutto per le proprietà antiinfiammatorie. La loro assunzione può contribuire ad attenuare gli stati infiammatori del nostro organismo. In alcuni casi possono aiutare a combattere irritazioni e gonfiori senza gli effetti collaterali tipici dei medicinali e possono ridurre gli attacchi di mal di testa.

Il salmone contro i dolori reumatici

Il salmone è un pesce grasso che rifornisce l’organismo di acidi grassi omega-3. Da consumarsi almeno tre volte la settimana può essere usato per combattere i dolori nell’artrite reumatoide grazie all’azione antiinfiammatoria di questi acidi.

La curcuma un antiinfiammatorio naturale

E’ possibile usare la curcuma per trattare l’artrite, anche perché oltre a sfiammare è in grado anche di lenire il dolore. Questa spezia, il cui principio attivo più importante è senza dubbio la curcumina, è poi in grado di sostenere il fegato nelle sue funzioni, favorisce la digestione ed è un potente antiossidante, in grado quindi di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Lubrificare le articolazioni con l’olio d’oliva

Quando assumiamo l’olio extravergine d’oliva avvertiamo un formicolio nella gola dovuto all’oleocanthal un composto presente che ha la stessa proprietà dell’ibuprofene. Il lubricin anch’esso presente nell’olio d’oliva aiuta a lubrificare le articolazioni.

Il peperoncino per agire sull’infiammazione

I peperoncini come è noto contengono la capsaicina che oltre ad agire sul dolore come crema e cerotti, agiscono sull’infiammazione se presenti nel nostro piatto.

Tè alla menta piperita per il mal di pancia

I crampi dolorosi addominali trovano sollievo con l’assunzione di un tè alla menta piperita. Infatti un tè alla menta tiepido può essere un eccellente rimedio in quei giorni in cui abbiamo mal di testa o mal di stomaco. La menta è una pianta medicinale che fa molto bene alla nostra salute digestiva, non solo,  è ottima anche per curare i fastidi che possono insorgere di tanto in tanto. Si può facilmente trovare in erboristeria ed è la più diffusa per la preparazione di questo delizioso tè, rilassante e piacevole.

Il vino rosso per lenire il mal di schiena

In genere, quando si parla dei benefici legati al consumo di vino rosso, la prima molecola che viene in mente è il resveratrolo. A questo fenolo non flavonoide vengono attribuite proprietà metaboliche di tipo antiossidante, antibatterico, antimicotico, antitumorale, antinfiammatorio, in particolare può diminuire il gonfiore del disco intervertebrale causa di dolore lombare.

2017-07-12T14:49:28+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi