Ancora sulla Fibromialgia…

Esistono delle relazioni tra gli ormoni sessuali e il dolore fibromialgico; nei fibromialgici il cortisolo, l’estradiolo, il progesterone e il testosterone presantano delle fluttuazione associate ai cambiamenti nella gravità del dolore. Le variazioni giornaliere del progesterone e del testosterone, sembrano essere significativamente e inversamente correlati alla gravità del dolore. Mentre non vi è alcuna relazione tra dolore e estradiolo e tra dolore e cortisolo.

Il progesterone e il testosterone svolgerebbero un ruolo protettivo nella gravità del dolore fibromialgico. Tanto è che il gel di testosterone transdermico riduce significativamente il dolore fibromialgico nelle donne.

I meccanismi attraverso i quali gli ormoni sessuali influenzano il dolore sono molteplici; questi meccanismi hanno effetti sui recettori periferici, sui processi nocicettivi centrali, sulle infiammazioni spinali, sui sistemi cerebrali che modulano il dolore e sui sistemi oppioidosensibili.

Per chi volesse approfondire l’argomento può consultare il “The journal of pain”.

2018-04-21T13:04:00+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi